#Emotional Tools: l’Intelligenza Emotiva che serve. Attiri quel che sei.

Non attiri qual che pensi, attiri quel che sei.  Qualche giorno fa leggevo questo passo, che mi ha colpita.

Possiamo essere più o meno d’accordo con le teorie quantistiche e il modello della “mente quantica”, ma chiunque abbia a che fare con le persone in modo aperto, curioso e disinteressato fa esperienza del fatto che vi sono delle ricorrenze  nelle vita di noi tutti. Alcuni fatti ricorrono, alcuni modelli di persone ricorrono…”Mi capitano sempre le stesse cose; incontro sempre gli stessi uomini – le stesse donne – le stesse delusioni – gli stessi problemi”.

Nei racconti di tutti noi, se ci ascoltiamo, troviamo dei punti che si ripetono, a volte positivi ed a volte negativi.

Se si inizia a farci caso, ci si accorge che:

” Il mondo è come lo vediamo: brutto e ostile o amichevole e popolato di belle persone. Non è perfetto, no, le cose brutte esistono, così come le violenze, ma l’ampiezza di questi fatti è direttamente legata al modo in cui osserviamo quello che abbiamo intorno.”

” Quello che abbiamo intorno non è solo frutto però del lavoro della nostra mente (i pensieri e la loro qualità) ma soprattutto del nostro essere. E’ come siamo che maggiormente attira su di noi aspetti simili.”

“Le persone che incontriamo, nel bene o nel male, sono lì perchè ci devono far fare un’esperienza. Da questa esperienza noi possiamo capire  un po’ meglio chi siamo ed anche chi vogliamo essere”

Non attiri qual che pensi, attiri quel che sei.

Parti dal centro dunque, lavora sull’essere, sulle qualità migliori che ti distinguono, sull’ideale umano che puoi incarnare e se tutto questo ti sembra troppo teorico, troppo semplice o troppo complicato, ricorda che non c’è altra strada: chi SEI ti accompagnerà sempre.

 

Contattami

Scrivimi, ti risponderò prima possibile.

Start typing and press Enter to search